18 set 2008

deus lo vult

Rientro dal patrio suolo senza troppi danni, e con qualche buona notizia:
la mitica asl di Corsico si e' dimostrata efficente e ben organizzata, pignolo io avrei qualcosa da criticare in termini di educazione al piano terra; ma al primo e secondo piano davvero ha funzionato tutto alla perfezione!
all'ufficio dell'inps addirittura meglio, l'educazione e la professionalita' erano sfoggiate persino allo sportello!!!
Ovviamente nel mio bollettino di guerra qualche simpatico epiteto verso i Patrese de-noantri, il proverbiale savoir faire dei carabinieri, e da riportare il carrozziere che mi propone un prezzo per un lavoro, sussultando come gatto Silvestro alla domanda "il prezzo deve intendersi IVA INCLUSA?" ... fin qua nulla di nuovo.

Da queste parti invece qualche persona che ama ancora usare la ragione (anche in direzioni che non condivido... ma del resto adoro il confronto come forma di apprendimento), si ritrova il sederino stretto stretto per la paura di questa cosa.

Spero che qualche passante raccolga il mio spunto di riflessione... perche' questa e' grossa: questo mondo non ha bisogno di dio.

Nella mia visione del pianeta e della specie riconosciuta dominante (oltre ai topi e le formiche) il dio invocato dal papa, dalla signora Palin, dal terrorismo islamico o dai rav lubavitch mi fa abbastanza orrore. Non conosco troppo altri pantheon, ma per esempio gli spiritelli degli alberi di Princess Mononoke mi stavano un sacco piu' simpatici!!!
Mi sento abbastanza limitato e non sono capace di considerare punti di vista di persone che pensano poco, ..., cribbio - mica ci vorra' il QI perfetto per capire che quando Bush Jr. afferma di aver parlato con dio in realta' ha parlato con il petroliere piu' influente degli US; quando la signora Palin afferma in chiesa che un oleodotto viene fatto per volonta' di dio, si riferisce ovviamente alla stessa persona! Analogamente si giustificano atti terroristici ed improbabili benedizioni all'accanimento terapeutico per pazienti sofferenti - ovviamente a strenua difesa della vita / ovviamente con amorevole amore del prossimo / evidentemente dio si manifesta come petroliere, produttore di armi ... o, nella migliore delle ipotesi, come farmacista.

(Lontani i tempi nei quali il figliolo passeggiava tra poveracci, delinquenti e mignotte!)

Nella mia visione, forse troppo umanista/antropocentrica, io sono padrone del mio corpo, della mia carne, del mio cervello.

Vedo invece mascherare di laicismo la radice ebraico-cristiana dell'occidente per poter proibire aborti, disincentivare unioni civili (nelle svariate combinazioni), impedire ricerche o protarre stati dolorosi, condannare poi a morte altre persone - lo trovo deprimente ed ipocrita quanto i (so called - infamous) regimi religiosi di alcuni stati arabi.

Certo che sono ancora lontani i tempi di una vera separazione tra i poteri, ma stiamo tornando indietro, politicamente, ai tempi pre-Illuministi: vedo comparire questo dio ovunque ed in troppi ambiti, per giustificare o semplicemente far ingoiare rospi amari ad una umanita' fin troppo restia a porsi domande.

A volte ci vedo quasi dei piani ben realizzati per permettere ai pochi realmente liberi di decidere di continuare a farlo, godendo di tutti i benefici che una massa di schiavi rappresenta in termini di potere e ricchezza.

Enjoy!
JJ

04 set 2008

Il re delle zucche!


La Zucca Magica...

Fatto!

5 Stelle, 5 Forchette...

Gran Gourmet!

10 mesi di paziente attesa per il tavolo... ^___^